Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Prevenzione del melanoma: il 12 maggio test gratui...

Prevenzione del melanoma: il 12 maggio test gratuiti nelle farmacie

Prevenzione del melanomaTestimonial della campagna è l’attrice Cristiana Capotondi che si è messa in gioco in prima persona

Venerdì 12 maggio sarà una giornata dedicata alla salute: “Macchie, senza paura” è la campagna di prevenzione del melanoma promossa da Federfarma Milano, Istituto Nazionale Tumori e Istituto Dermoclinico Vita Cutis in collaborazione con l’Assessorato al Welfare della Regione Lombardia.

Nelle 800 farmacie delle province di Milano, Lodi e Monza Brianza, i cittadini potranno compilare un questionario insieme al farmacista per evidenziare le macchie della pelle che potrebbero essere a rischio. Se durante la prima fase emergessero dubbi, il farmacista prenoterà direttamente e tempestivamente una delle 500 visite gratuite che si terranno nell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano.

“L’Istituto Nazionale dei Tumori ha fin da subito aderito con convinzione a questa iniziativa – ha riferito Enzo Lucchini, Presidente IRCCS Fondazione Istituto nazionale dei Tumori. – Il progetto è di fondamentale importanza perché non esiste un intervento più efficace dello screening e degli esami dermatologici per intervenire nella cura dei tumori della pelle. La parola d’ordine, ancora una volta, è prevenzione“.


Melanoma: la prevenzione è l’arma vincente per poter dire “Sì alla vita!” [VIDEO]


“Il ruolo della farmacia sta evolvendo in parallelo ai cambiamenti in atto nella società – ha sottolineato Annarosa Racca, Presidente di Federfarma – Per rispondere ai bisogni di una popolazione che invecchia, colpita da patologie croniche, ma che vuole mantenere salute e benessere, la farmacia sta estendendo la gamma delle prestazioni offerte, potenziando, in particolare, il proprio impegno sul fronte del monitoraggio del corretto uso dei farmaci a favore dei pazienti cronici e ampliando i servizi di alta valenza socio-sanitaria”.

L’attrice Cristiana Capotondi ha spiegato le ragioni del suo impegno come testimonial della campagna: “Ho deciso di prendere parte alle campagne di prevenzione del melanoma dopo un episodio abbastanza singolare che mi è capitato. Un giorno, mentre ero dal professor Di Pietro, rimango colpita da una lettera incorniciata appesa alla parete. Era di una donna, andata dal professore per un controllo abituale, a cui Antonino aveva diagnosticato tempestivamente un melanoma, rivelatosi poi un tumore maligno. Questa storia mi ha confermato quanto sia importante fare informazione e prevenzione”.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: