Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

Come struccarsi correttamente

Come struccarsi correttamente: i migliori consigli del Dermatologo Antonino Di Pietro dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano

Come struccarsi: gli accorgimenti più utili

Quali accorgimenti devo seguire per struccarmi nel migliore dei modi a fine giornata?
Susanna

Per eliminare il trucco, e naturalmente anche le impurità che nel corso della giornata si accumulano sulla pelle, le consiglio di lavarsi il viso con abbondante acqua tiepida e con un prodotto delicato. Le suggerisco di non usare la normale saponetta per evitare di compromettere il film idrolipidico, cioè la naturale barriera che permette alla pelle di proteggersi dalle aggressioni esterne come freddo, smog e polveri. Mentre lava il viso, le consiglio di applicare una piccola quantità di detergente sulle mani, stendendolo poi con movimenti circolari sul volto. Così non si limiterà a detergere il viso, ma farà anche un piccolo trattamento di bellezza, migliorando la microcircolazione e rendendo la pelle più tonica.

Capelli: c’è il siero di piastrine

Di recente ho iniziato a perdere i capelli. Un mio amico mi ha parlato del trattamento PRP che, a quanto pare, favorisce la ricrescita. Di che cosa si tratta?
Paolo

Il trattamento PRP, che significa “Plasma ricco di piastrine”, è una terapia innovativa che permette di favorire la ricrescita e la biorivitalizzazione dei capelli. La metodica è effettuata da dermatologi in centri autorizzati. Al paziente è prelevato del sangue, che è poi centrifugato ottenendo il PRP, cioè il proprio siero concentrato di piastrine. Il dermatologo, poi, immette questo siero nel cuoio capelluto del paziente con microiniezioni superficiali. I risultati sono di solito molto efficaci e la ricrescita dei capelli è visibile già a partire da uno o due mesi dalla prima seduta. Il trattamento, fra l’altro, non presenta rischi né effetti collaterali.


Strategie anticaduta (di capelli)


Dermatite Seborroica: il ruolo dello stress

È vero che la dermatite seborroica può peggiorare a causa dello stress?
Biagio

Sì, è vero. Lo stress è uno dei fattori che possono aggravare la dermatite seborroica. Infatti lo stress influisce sul sistema immunitario, abbassando le difese. La pelle affetta da dermatite seborroica, già in condizioni molto delicate, diventa così più soggetta ad arrossamenti, a fenomeni irritativi e all’azione della malassezia, fungo che contribuisce a provocare la comparsa della malattia. Inoltre lo stress in fluenza la qualità del sonno; da un pessimo riposo deriva un indebolimento generale, con conseguenze per la salute dell’organismo nella sua totalità, pelle inclusa.

Doposole: consulto online del migliore dermatologo a Milano all'Istituto Dermoclinico Vita Cutis Plinio

Facebook Comments

VEDI ANCHE: