Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

Cibi anti-cellulite: i più efficaci

Cibi anti-cellulite: i migliori consigli del Dermatologo Antonino Di Pietro dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano
Ci sono cibi che aiutano a combattere la comparsa di cellulite? Vorrei affrontare l’inestetismo anche con una alimentazione corretta.

Luana

Sì, ci sono diversi alimenti che possono essere di aiuto nella battaglia contro la cellulite. Innanzitutto le consiglio di mangiare l’ananas. Questo frutto tropicale contiene una sostanza chiamata bromelina, che è capace di eliminare l’acqua prigioniera del grasso, aiutando così il corpo a sgonfiarsi. Le suggerisco poi di consumare regolarmente i frutti di bosco, ricchi di flavonoidi, sostanze che aiutano a irrobustire i vasi sanguigni, rendendo più efficiente la microcircolazione sanguigna e permettendo così all’organismo di eliminare più agevolmente tanto l’acqua che ristagna sottopelle quanto il grasso in eccesso. Infine, le consiglio di non fare mancare nella sua dieta frutta e verdura di stagione.


Microterapia: vincente alleata nella lotta alla cellulite


Rasatura: meglio tutti i giorni

È meglio radersi tutti i giorni oppure, secondo lei, è preferibile lasciare riposare un po’ la pelle?
Valerio

Meglio radersi quotidia-namente, soprattutto se si è soggetti alla comparsa di follicolite, una fastidiosa infiammazione della pelle legata a una crescita disordinata dei peli. Infatti può capitare che i peli non ricrescano perfettamente diritti ma fuoriuscendo dalla pelle lateralmente, fenomeno che accade in modo particolare sul collo. Questa ricrescita disordinata aumenta le probabilità che si formino piccoli brufoli, sgradevoli alla vista e piuttosto fastidiosi.

Fuoco di Sant’Antonio: gli agrumi fanno bene

Qualche mese fa ho avuto il fuoco di sant’Antonio. Vorrei evitare che compaia di nuovo, poiché è molto doloroso. Esiste qualche modo per prevenirlo?
Andrea

In realtà una vera e propria forma di prevenzione per questo fastidioso disturbo non esiste. Però sappiamo che il fuoco di sant’Antonio tende a manifestarsi nei momenti in cui il sistema immunitario è particolarmente debole, per esempio in seguito a una forte influenza. Perciò, per rafforzare le difese immunitarie, può essere di aiuto mangiare alcuni alimenti. Le consiglio quindi di consumare regolarmente i cibi ricchi di vitamina C, come arance, kiwi e cavoli. Inoltre le suggerisco di evitare, nel limite del possibile, le situazioni di intenso stress che debilitano il corpo facilitando la ricomparsa del disturbo. Infine le suggerisco di riposare adeguatamente e di andare a letto sempre alla stessa ora.

Cellulite: consulto online del migliore dermatologo a Milano all'Istituto Dermoclinico Vita Cutis Plinio

Facebook Comments

VEDI ANCHE: