Rimedi per la Couperose: i cibi utili

I suggerimenti del Prof. Antonino Di Pietro, dermatolo a Milano, per la cura quotidiana della pelle

Soffro di couperose. Le scrivo per sapere se esistono cibi utili per contrastarla.
Elena

Sì, esistono diversi cibi che possono esserle di aiuto. Le consiglio innanzitutto di consumare cibi ricchi di bioflavonoidi, sostanze che svolgono una importante azione protettiva nei confronti delle pareti dei vasi sanguigni superficiali, rendendole più robuste ed elastiche. Ne contengono notevoli quantità i frutti di bosco, come more, mirtilli e ribes. Molto utili sono anche gli alimenti ricchi di Omega 3, acidi grassi essenziali che contribuiscono a ridurre l’infiammazione. Sono presenti soprattutto nel pesce azzurro, come alici, sgombro e sardine. Le suggerisco, infine, di consumare regolarmente agrumi che, grazie alla presenza di vitamina C, aiutano a difendere dalla fragilità capillare tipica della malattia.

L’uso eccessivo del computer per lavoro mi sta facendo comparire diverse rughe tra fronte e contorno occhi. Mi consiglia un paio di esercizi di ginnastica facciale per contrastarle?
Andrea

Come esercizio per attenuare le rughe della fronte, le suggerisco di alzare le sopracciglia, come se volesse esprimere meraviglia, appoggiando gli indici sulle sopracciglia stesse, in modo da cerare un leggero contrasto. Deve ripetere l’esercizio per venti volte. Per il contorno occhi, le consiglio invece di chiudere con forza gli occhi, cercando di non corrugare la fronte. Deve cioè fare in modo che si crei una certa tensione e deve mantenere la posizione per dieci secondi. Le suggerisco di ripetere il movimento per dodici volte. Se svolgerà questo esercizio con regolarità, vedrà sicuramente dei risultati.

Vivendo in città, mi lavo i capelli tutti i giorni perché non tollero il pessimo odore causato dallo smog. Mi dà qualche consiglio per non indebolirli?
Armando

Premetto che i capelli possono essere lavati quotidianamente, senza rischio di danneggiarli. È però importante seguire alcuni accorgimenti. Le consiglio perciò innanzitutto di usare uno shampoo non aggressivo e di non pettinare i capelli quando sono bagnati perché, risultando meno resistenti alla trazione, possono spezzarsi con più facilità. Prima usare il phon, le suggerisco di togliere quanta più acqua possibile, tamponando delicatamente con l’asciugamano. Mentre asciuga i capelli, le consiglio di fare una pausa di qualche minuto per permettere alle cuticole di raffreddarsi. Infine, le suggerisco di mantenere la temperatura del phon bassa, lasciando l’apparecchio a distanza dalla testa. Il calore eccessivo è nemico per eccellenza della salute della chioma.

Scarica questo articolo in PDF Scarica PDF
Leggi altri articoli su: