Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

È vero che l’argento può curare l’acne...

È vero che l’argento può curare l’acne?

Acne: l’argento fa bene

AcneÈ vero che l’argento può essere usato per curare l’acne?
Valeria

Sì, le confermo che è vero. Infatti, da un punto di vista medico, l’argento è noto per la sua azione antisettica. Da diversi anni è anche utilizzato sotto forma di granuli o di microsfere in varie creme dermatologiche antiacne. Di recente è stato inoltre scoperto che le proprietà dell’argento possono essere sfruttate con maggiore efficacia sotto forma di microspugne, dette anche “microsilver”, cioè piccolissimi cristalli porosi, capaci di rilasciare la sostanza sulla pelle con gradualità. Ancora più efficace si è rivelata l’associazione di queste microspugne con l’Alukina, un complesso naturale che regolarizza la produzione di sebo. I risultati ottenuti con le creme contenenti microsilver e Alukina si sono dimostrati davvero eccellenti.

Capelli: le vitamine li rinforzano

In primavera perdo più capelli del solito. Mi suggerisce i cibi utili per renderli più toni?
Mariarita

Per rinforzare la chioma le consiglio innanzitutto di consumare alimenti ricchi di vitamine. Tra le più importanti c’è la vitamina B, la cui mancanza è fra le prime cause di caduta dei capelli. Può trovata nei cereali integrali, nel pesce grasso, nei piselli e nello yogurt.Per il fusto è poi importante la vitamina A, reperibile consumando carote, fegato e patate dolci. Le suggerisco anche di assumere la giusta quantità di minerali. Le suggerisco perciò di mangiare carne, per reperire il ferro; fegato, aragosta, arance, per il rame; ostriche e pane bianco, per lo zinco; cereali e uova, per il manganese; pane integrale e avocado, per il selenio. Pur seguendo una dieta corretta, le potrebbe comunque accadere di avere capelli deboli. In quel caso potrebbe ricorrere a degli integratori, ma sempre dopo aver consultato un dermatologo.

Fumo: accentua le rughe

Da un paio di anni ho iniziato a fumare. So perfettamente che questo vizio provoca diversi problemi di salute. Ma è anche dannoso da un punto di vista estetico?
Max

Certamente. Quando si fuma, con il passare del tempo, si viene a manifestare la cosiddetta “faccia da fumatore”, contraddistinta da inestetismi quali rughe labiali e perioculari accentuate, incarnato pallido e non omogeneo, a causa della scarsa ossigenazione del sangue, e perdita di elasticità della pelle che diviene ruvida, secca e poco compatta. Inoltre, il fumo tende a depositarsi sulla pelle, alterando la superficie cutanea e rendendola così più sensibile agli agenti aggressivi esterni e alla comparsa di allergie. Le suggerisco perciò di smettere di fumare: la pelle e l’intero organismo le saranno grati.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: