Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Angioma rubino: cause e trattamenti

Angioma rubino: cause e trattamenti

Angioma rubino: i migliori consigli del Dermatologo Antonino Di Pietro dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano
L’angioma rubino è una piccola chiazza sulla pelle di color rosso acceso che può comparire a qualsiasi età, interessando indistintamente uomini e donne. Deriva da dilatazioni dei vasi capillari che avvengono sottopelle e che provocano rigonfiamenti pieni di sangue, divenendo così visibili sulla superficie.

Non si tratta di un disturbo serio ma può risultare fastidioso da un punto di vista estetico. Scopriamo insieme al prof. Antonino Di Pietro, specialista dermatologo a Milano, i fattori scatenanti e i trattamenti per eliminarlo.

Le cause

I fattori scatenanti che determinano la comparsa dell’angioma rubino possono essere di vario tipo: disordini ormonali come quelli che si verificano in gravidanza, invecchiamento cutaneo dovuto a eccessiva esposizione al sole, traumi, farmaci vasodilatatori, abuso di alcool, cibi piccanti, fumo.

Angioma rubino: i trattamenti

L’angioma rubino è asintomatico ed è privo di rischi per la salute. Di solito, quindi, si decide di ricorrere a trattamenti per eliminarlo:

  • quando rappresenta un fastidio estetico, poiché localizzato in un’area della pelle molto visibile, come per esempio il viso;
  • quando si rompe, provocando un conseguente sanguinamento.

Come riconoscere un neo pericoloso?


Per eliminare un angioma rubino, occorre rivolgersi a uno specialista dermatologo che può ricorrere a diverse metodiche. Tra le più utilizzate vi sono: il laser, che consente un trattamento estremamente preciso e la radiofrequenza. Entrambi i trattamenti durano pochi minuti e sono indolori.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: