Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Il microblading per sopracciglia perfette

Il microblading per sopracciglia perfette

Il microblading è un trend estetico che spopola sempre tra le più giovani grazie all’esempio delle influencer sui social, ma che coinvolge ormai donne di tutte le età, dopo che anche Madonna ha ammesso di sottoporsi a questo trucco semipermamente. Francesca Marotta di Vanity Fair intervista il professor Di Pietro, direttore dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano per chiedere pro e contro di questo tatuaggio per sopracciglia perfette e definite.

Come e dove si esegue il microblading?

Il microblading è un trucco semipermanente delle sopracciglia che viene eseguito attraverso uno strumento che richiama il classico manipolo per tatuaggi. Si tratta di microaghi sterili e allineati, simili a un pettine che penetrano nella pelle superficialmente, nello strato papillare, rilasciando il pigmento scelto. In poche parole si tratta di un vero e proprio micro tatuaggio, per questo bisogna affidarsi a mani esperte e a un centro di Tatuaggio sicuro  dove si raccolgono esperti e professionisti del tatuaggio che utilizzano solo pigmenti e tecniche dermatologicamente testate e studiate per la sicurezza del paziente.

Come si svolge una seduta di microblading?

La procedura per la dermopigmentazione delle sopracciglia prevede gli stessi step di un tatuaggio. Si procede applicando una pomata anestetizzante sull’arco sopracciliare, in modo da far percepire solo un piccolo fastidio durante la penetrazione degli aghi. Successivamente si può procedere con il disegno di tratti sottili e reali in grado di mimetizzarsi con i peli delle sopracciglia e di garantire un risultato finale naturale, che punti a migliorare l’armonia estetica del viso e non a modificare i connotati. Al termine della seduta di microblading viene applicata una crema rigenerante e lenitiva in grado di aiutare la pelle ad assorbire il pigmento e a guarire più velocemente. Il tattoo delle sopracciglia è consigliato a qualsiasi età. I risultati sono efficaci e duraturi dalle pelli più giovani fino a quelle più mature.

Come scegliere il colore giusto per il tatuaggio alle sopracciglia

Angelina Jolie e il microblading.

Errori e miglioramenti del microblading di Angelina Jolie.

In centri seri e specializzati nel tatuaggio sicuro, prima di prenotare la vera e propria seduta di microblading è necessario un incontro preliminare in cui l’esperto e il paziente ricercano la corretta forma delle sopracciglia e la tonalità che più si avvicina al colore naturale. Esistono dei criteri per mantenere l’arco sopracciliare in armonia con i tratti somatici del viso. Ad esempio, sopracciglia troppo vicine fanno percepire un naso più appuntito, al contrario sopracciglia eccessivamente distanziate danno l’impressione di un naso lungo e largo. Anche la tonalità del pigmento utilizzato per il microblading è a discrezione del “tatuatore”; il segreto risiede nel trovare il giusto colore che si abbini non solo alle sopracciglia, ma anche alle sfumature dei capelli. Vanity Fair chiarisce un fatto molto importante:

Il pigmento inserito nel derma somma il proprio colore alla tonalità naturale della pelle. Per un risultato a regola d’arte è fondamentale avere conoscenza degli accostamenti cromatici. Per esempio, chi ha la cute chiara con efelidi ha un colorito con un sottotono rosso, quindi caldo: per bilanciarlo va usato un pigmento freddo, ovvero la gamma dei blu, degli azzurri e del celeste.

Viene chiamato tatuaggio permanente per le sopracciglia, ma quanto dura?

Il microblading dura da 1  a 3 anni in base a diversi fattori che possono sbiadire il tatuaggio. Tutto dipende dalle abitudini quotidiane e dal tipo di pelle. Sole, caldo, mare e sale sono tra gli agenti esterni più deleteri per la dermopigmentazione delle sopracciglia. Anche le sportive devono prestare un’attenzione in più: il sudore e il cloro possono schiarire gli effetti del microblading. Infine possono essere nemici della longevità delle sopracciglia tatuate gli scrub e le lampade abbronzanti.

Controindicazioni e come eliminare il tatuaggio permanente alle sopracciglia

Possono verificarsi casi in cui il risultato del microblading non sia quello sperato e il disagio nel paziente sia evidente. L’eliminazione del tatuaggio delle sopracciglia è possibile attraverso il laser per la rimozione dei tatuaggi, ma devono passare alcune settimane prima di potersi sottoporre a questo tipo di sedute. Trattandosi di una parte molto e delicata del viso, il trattamento può essere fastidioso e deve essere svolto in un centro specializzato e da una mano competente. Il microblading è sconsigliato in caso di dermatite atopica e seborroica, psoriasi, eczemi. Anche in caso di pelle molto sensibile e reattiva è opportuno chiedere un consulto al dermatologo per procedere in totale sicurezza. Se si stanno eseguendo terapie con farmaci anticoagulanti e se si soffre di diabete non è possibile effettuare la dermopigmentazione delle sopracciglia.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: