Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

I prodotti da usare per la pelle secca dei neonati

I prodotti da usare per la pelle secca dei neonati

La pelle dei neonati è morbida, vellutata, profumata, ma anche estremamente sensibile. Il tessuto cutaneo neonatale è infatti molto più sottile rispetto a quello di un adulto e nei primi mesi di vita è più vulnerabile all’attacco di agenti esterni come freddo, caldo, sole e batteri. Questo genera nella maggior parte dei casi pelle secca, dermatite, irritazioni cutanee, rossori, e prurito. Esistono però molti rimedi per la pelle secca dei bambini che si possono adottare quotidianamente e che aiutano a rinforzare la pelle del neonato.

La cura della pelle secca parte dal bagnetto

Tra le cause più comuni della pelle secca dei bambini c’è l’uso di detergenti troppo aggressivi e schiumogeni. Per la pulizia del bambino basta veramente poco, a volte è sufficiente dell’acqua calda senza alcuna aggiunta di sapone. In caso di pelle secca del neonato puoi aggiungere, all’acqua del bagnetto, due gocce di olio di germe di grano, ma solo su consiglio del pediatra. Gli oli naturali possono essere emollienti e delicati, ma allo stesso tempo possono generare allergie. Per andare sul sicuro e scegliere il corretto detergente per bambini, è meglio evitare i prodotti commerciali e preferire le formulazioni vendute in farmacia che sono supportate da test clinici affidabili. Fondamentale ricordare che la temperatura dell’acqua deve essere di almeno 37-38 gradi e che è importante asciugare la pelle del lattante delicatamente, tamponando con un asciugamano morbido per evitare la formazione di irritazioni.

Irritazioni e secchezza cutanea da pannolino

Il pannolino è una delle principali cause della pelle secca dei bambini, ma per fortuna basta adottare alcune buone abitudini per prevenire la comparsa di irritazioni e dermatiti. È importante rassicurare tutte le mamme che per proteggere il proprio figlio al meglio vige la regola del “less is more“. Per esempio, non tutte sanno che applicare con troppa frequenza una crema specifica per la pelle secca dei bambini può causare una maggiore reattività cutanea. Ecco perché è importante osservare alcuni semplici passaggi per garantire il benessere del proprio figlio. Vediamo come:

  1. Cambiare il pannolino con frequenza ed evitare di lasciarlo addosso al bambino per troppo tempo quando è sporco.
  2. Mantenere il sederino asciutto e pulito.
  3. Lavare il bambino ad ogni cambio con sola acqua o al massimo con una goccia di detergente neutro.
  4. Non stringere troppo i pannolini.
  5. Non esagerare con l’applicazione della crema per pelle secca dei bambini, quando la pelle non è irritata non è necessaria. All’occorrenza basta applicarne uno strato sottile, due volte al giorno.
  6. In caso di pelle secca, evitare l’applicazione di pomate al cortisone, a patto che non venga consigliata dal pediatra.

Cosa fare in caso di pelle secca sul viso del bambino

Pelle secca del neonato sul viso? In questi casi è importante effettuare una visita dal dermatologo, perché potrebbe trattarsi di dermatite atopica. Recenti studi confermano infatti che, a causa dell’inquinamento, la dermatite atopica nei bambini è sempre più frequente. Solitamente si risolve in maniera autonoma dopo i primi tre anni di vita, quando il tessuto cutaneo e la produzione di sebo da parte della barriera idrolipidica si regolarizzano. In caso contrario è necessario un ulteriore consulto dal dermatologo.

Cosa fare in caso di pelle secca sulla fronte del neonato

Qual è la migliore crema per pelle secca dei bambini? I consigli del dermatologo Di PietroQuando la pelle secca del neonato si sviluppa sulla fronte può trattarsi invece di crosta lattea, un inestetismo cutaneo dovuto alla dermatite seborroica. La crosta lattea si manifesta all’inizio con delle semplice pelle secca del neonato nella zona della fronte che se non viene curata può portare alla formazione di piccole croste giallognole, che possono comprendere la zona di fronte, naso e orecchie. “Niente panico” anche in questo caso la situazione è risolvibile, è necessario il consulto dell’esperto e la successiva terapia con una crema adatta per la pelle secca dei bambini ed efficace anche nel trattamento della dermatite seborroica.

Come ricercare la giusta crema per pelle secca dei bambini

Per il trattamento della pelle secca del neonato e prevenire la formazione di altri inestetismi cutanei come dermatiti e irritazioni, chiedi consiglio al tuo pediatra e successivamente acquista questo prodotto in farmacia. La formulazioni migliori contengono ceramidi e lipidi lamellari che aiutano la barriera idrolipidica a ritrovare l’equilibrio. Applica la crema per pelle secca al massimo per due volte al giorno, spalmando uno strato sottile in modo che venga assorbito facilmente dalla pelle sottile del neonato. Nei casi più gravi sarà il pediatra a decidere se sottoporre il bambino a un trattamento più intensivo.

Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: