Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Sport anticellulite a confronto: quali sono i più ...

Sport anticellulite a confronto: quali sono i più consigliati?

Vita sedentaria e pigrizia sono tra le cause principali degli inestetismi della cellulite. La ritenzione idrica è un ristagno di liquidi che permette l’accumulo di grassi in alcune parti del corpo femminile più sensibili agli estrogeni (ormoni delle donne) come glutei, cosce, braccia e addome. Programmare un’attività sportiva costanza è un’ottima soluzione per prevenire e migliorare la buccia d’arancia. Tra gli sport anticellulite più efficaci ci sono quelli aerobici a bassa intensità, ma per un periodo di tempo relativamente lungo. Quale corso scegliere e quale evitare?

Camminata veloce o nordic walking – Voto 9

Nordic walking il miglior sport per tonificare e ridurre la buccia d'arancia.Camminare a passo sostenuto è uno tra i migliori sport anticellulite. È necessario praticare almeno un’ora di camminata da eseguire tutti i giorni (se possibile) o almeno 3 volte alla settimana. Se la cellulite è allo stadio iniziale si può ridurre l’allenamento quotidiano a 40 minuti . Il passo deve essere sostenuto e costante a circa 9/10 km orari di velocità. Camminare agisce sul microcircolo, prevenendo il ristagno di liquidi, smuovendo il grasso sottocutaneo e bruciando calorie. Per un’azione ancora più intensiva sulla buccia d’arancia e sulla tonificazione di tutti i muscoli del corpo si può optare per la nordic  walking, la camminata che viene praticata con appositi bastoncini. L’utilizzo di questi attrezzi permette il coinvolgimento totale dei muscoli di gambe, glutei e braccia, bruciando grassi in minor tempo rispetto alla camminata normale.

Nuoto, Hydrobike, Acqua gym – Voto 10

L’acqua è il peggior nemico della cellulite. Gli esercizi in acqua permettono di consumare di più faticando di meno. L’acquagym è l’allenamento più blando, ma utile in caso di ritenzione idrica edematosa. Se invece la buccia d’arancia è più evidente è fondamentale affidarsi a nuoto libero e hydrobike. Il movimento in acqua effettua un massaggio sui punti critici che permette la riattivazione della circolazione linfatica e sanguigna. Il risultato? Gambe più snelle e meno gonfie.

Cyclette e bicicletta – Voto 8

Il miglior sport per tonificare glutei e cosce, soprattutto se svolto in salita. Attenzione: è necessario pedalare per almeno un’ora per ottenere i risultati sperati. In molte palestre sono disponibili corsi di spinning che permettono di bruciare molte calorie a ritmo di musica e scaricando lo stress. Se invece preferisci le attività all’aria aperta, affidati alla tua mountain bike o bicicletta fissa per allenarti costantemente almeno 3 volte alla settimana.

Yoga e Pilates – Voto 7

Lo yoga è ottimo per tonificare i tessuti e riattivare la circolazione.Questi sono due tra gli sport tonificanti più efficaci che agiscono migliorando la circolazione. Il pilates, conosciuto anche come ginnastica dolce, è un ottima attività contro la buccia d’arancia consigliata a tutte le età. Questo tipo di allenamento aiuta a correggere le posture errate che derivano da una vita sedentaria e che causano un ristagno di liquidi e una circolazione affaticata. Inoltre i movimenti dolci e lenti permettono il drenaggio delle tossine. Lo stesso discorso vale per lo yoga, che stimola la circolazione linfatica eliminando liquidi e tossine in eccesso. Particolarmente efficaci sono alcuni tipi di asana. Ecco alcune delle posizioni di yoga più utili contro la buccia d’arancia:

  •  La posizione dell’airone: da sedute afferrate il tallone e distendete la gamba fino a quando è possibile, potrete percepire la tensione muscolare che aiuta ad velocizzare la circolazione. L’altra gamba deve rimanere piegata a terra vicino al gluteo, per aiutarvi a mantenere l’equilibrio.
  • La posizione di loto: la base dello yoga, sedute a gambe incrociate con il piede destro posizionato sopra la coscia sinistra e viceversa. In questa posizione si allungano i muscoli dell’interno coscia, permettendo una migliore circolazione linfatica. Mantenete questa posizione per almeno 5 minuti.
  • La posizione della squadra: dalla posizione supina flettere e distendere le gambe in alto, poi afferrare con le braccia gli alluci e distendere nuovamente le gambe fino dove è possibile, mantenendo spalle e bacino per saldi a terra. Mantenere questa posizione per circa 5 minuti in modo da stimolare il microcircolo venoso e linfatico.

Crossfit – Voto 6

Ritenzione idrica e sport ad alta intensità non vanno sempre d’accordo. Il crossfit è una disciplina ormai molto diffusa che offre un allenamento completo per tutto l’organismo. I workout prevedono sforzi molto intensi in tempi relativamente brevi. Il fattore positivo è che offre un allenamento sempre diverso e stimolante che aiuta moltissimo il metabolismo. Il crossfit è assolutamente consigliato alle persone che sono in sovrappeso, perché i risultati sono garantiti ed è sicuramente il miglior sport per tonificare tutta la muscolatura corporea a discapito della massa grassa. Il rischio è che si accumuli troppo acido lattico nei tessuti, che in caso di sistema circolatorio affaticato da ritenzione idrica, causa un ulteriore accumulo di liquidi. Alcuni sforzi molto intensi possono poi favorire la rottura dei capillari nei casi di fragilità del microcircolo.

Pattinaggio – Voto 8

Una disciplina ormai dimenticata che ci riporta indietro nel tempo di drive-in e anni 80. In realtà se a casa hai ancora un paio di roller devi assolutamente tirarli fuori dall’armadio. Pattinare è infatti una delle attività sportiva per glutei e cosce. Un ottimo allenamento da svolgere all’aria aperta per riattivare il sistema linfatico ed incentivare la massa magra. Per bruciare di più, pattina mantenendo le gambe ben piegate, sentirai i muscoli del glutei faticare di più. Ottimo allenamento per snellire i fianchi e ridurre le culotte de cheval. Comincia con almeno 30 minuti al giorno aumentando gradualmente per almeno 3 volte alla settimana.

Kickboxing – Voto 8

Altro sport anticellulite, utile anche per contrastare i chili in più grazie alla grande attività di braccia e gambe. Questo allenamento aiuta a combattere stress, ansia e tensione e prevede sempre un riscaldamento aerobico prima dell’inizio della lezione. Un ottimo sport per gambe e glutei che agisce tonificando in profondità aiutando a ridurre i cuscinetti adiposi. Il vantaggio in più? Ti insegna a difenderti.

Gli esercizi anticellulite da eseguire a casa

Per tonificare le gambe a casa o in ufficio durante la pausa, esistono alcuni esercizi utili per ridurre gli inestetismi della cellulite:

  1. Lo squat: divarica le gambe ad ampiezza spalle con le punte dei piedi leggermente rivolte verso l’esterno. Esegui dei piegamenti su e giù mantenendo la schiena dritta. 15 ripetizioni per almeno 3 o 4 sessioni. Aumenta gradualmente.
  2. Il ponte: dalla posizione supina con gambe piegate e aperte al pari delle spalle e con le braccia appoggiate a terra lungo i fianchi. Procedi alzando lentamente il bacino fino al massimo della tua estensione, mantieni questa posizione per due secondi e poi riporta il bacino verso terra, senza appoggiarlo. Ripeti questo esercizio per almeno 20 volte per 3 sessioni.
Facebook Comments

Dermatologo Plastico a Milano - Fondatore e Direttore Istituto Dermoclinico Vita Cutis

VEDI ANCHE: