Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Come scegliere le creme solari per neonati e bambi...

Come scegliere le creme solari per neonati e bambini

I genitori di oggi sono sempre più attenti e informati, ma riuscire a districarsi nell’enorme mercato delle creme solari per bambini non è così semplice. Prima di partire per il mare con il tuo bambino, è importante prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti. Ricorda che la pelle estremamente delicata dei neonati ha bisogno di attenzioni specifiche anche sotto l’ombrellone.

Al riparo sotto l’ombrellone?

Partiamo chiarendo una regola fondamentale per la salute del bambino: sotto l’ombrellone la crema solare per neonati o bambini va applicata comunque. Gli stabilimenti balneari sono muniti solitamente di ombrelloni di tessuto naturale o sintetico, che sicuramente offrono una protezione alla pelle, ma una parte di raggi UVA e UVB riesce comunque a filtrare. Per questo anche se decidi di tenere il tuo bambino al riparo nella carrozzina e sotto l’ombrellone è necessario applicare una protezione solare alta sulle zone scoperte della pelle. Durante le giornate più ventose, sabbia e acqua marina possono raggiungere la pelle del tuo bambino e minare la sua salute. Se hai preventivamente protetto la pelle con una crema solare per bambini, il tessuto cutaneo viene riparato anche da questi agenti esterni. Inoltre, se non applichi la corretta crema solare a tuo figlio, potranno presentarsi con l’avanzare dell’età alcuni inestetismi cutanei come macchie e discromie e nei casi più gravi melanomi. Con la corretta crema solare per neonati puoi concedere qualche momento sotto al sole al tuo bambino, per ottenere anche i benefici dei raggi solari che migliorano l’umore e fortificano ossa e pelle.

È assolutamente sconsigliata l’esposizione diretta nei primi mesi di vita del neonato, fino agli 8 mesi circa. Con il passare del tempo invece si può cominciare con piccoli momenti durante la giornata dove il bambino può giocare sotto i raggi solari, se correttamente protetto. Fino ai 36 mesi, il momento migliore per prendere un po’ di sole è il tardo pomeriggio. Successivamente si può stare al sole al mattino presto e nel tardo pomeriggio, evitando gli orari centrali, dove i raggi UV sono più diretti.

Le migliori creme solari per bambini

Proteggi i tuoi bambini con la corretta crema solare anche sotto l'ombrellone.

Come scegliere le creme solari per neonati e bambini.

Per scegliere la corretta crema solare per neonati o bambini è importante prima di tutto verificare la salute della pelle e l’eventuale INCI del prodotto che si va ad acquistare. Le migliori creme solari per bambini non contengono ovviamente parabeni né profumo. Attenzione soprattutto a quest’ultimo poiché è fotosensibilizzante e dopo l’esposizione solare può generare macchie sulla pelle. Se il bambino presenta una pelle molto sensibile con dermatite atopica, allergiepsoriasi, allora è bene scegliere prodotti specifici, che si acquistano in farmacia. La crema solare per neonati deve avere fattore di protezione molto alto (50+). È bene continuare con questo fattore di protezione almeno fino ai 6 anni, successivamente, se non sono presenti inestetismi cutanei o pelle sensibile, si può scegliere di passare alla protezione 30.

Come e quando applicare la crema solare sui bambini

La crema solare va applicata ogni 2-3 ore perché pian piano che viene assorbita dalla pelle perde la sua efficacia protettiva. Il discorso vale anche se non si fa il bagno o se il prodotto è resistente all’acqua.

Se non ci sono complicazioni cutanee, si può applicare al neonato o bambino lo stesso solare che utilizzano mamma e papà. Attenzione però alle caratteristiche della crema solare, che deve avere fattore di protezione molto alto e deve essere dermatologicamente testata. Nei primi anni di vita può presentarsi la dermatite atopica in molti bambini, in questo caso è opportuno ribadire l’utilizzo specifico di determinate creme solari in grado di proteggere una pelle così delicata e sensibile. Anche se il sole è un aiuto prezioso in caso di dermatite atopica perché ne migliora i sintomi, il tuo bambino deve essere protetto lo stesso con una crema solare 50+.

In estate, anche durante una passeggiata in centro o al parco, scegli di applicare una crema solare per i tuoi bambini nelle zone più scoperte del corpo.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: