Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

Cellulite: al mare per combatterla

Cellulite: i migliori consigli del Dermatologo Antonino Di Pietro dell'Istituto Dermoclinico Vita Cutis di Milano

Le vacanze trascorse al mare possono essere il momento ideale per combattere uno degli inestetismi più odiati e diffusi: la cellulite. Come fare?

Attraverso un rimedio semplice ma di grande efficacia: le passeggiate in acqua di mare. Sono molti, infatti, i benefici che si traggono da questo esercizio fisico alla portata di tutti.

Camminare nell’acqua di mare:

  1. favorisce il corretto funzionamento del sistema circolatorio;
  2. grazie all’azione dell’acqua sulle gambe, facilita la risalita del sangue verso il cuore, migliorando la circolazione e l’ossigenazione del sangue;
  3. attraverso la riattivazione della circolazione sanguigna, aiuta a eliminare i liquidi in eccesso, dal cui ristagno dipende la formazione della cellulite;
  4. contribuisce a bruciare i cuscinetti di grasso, come se si facesse un massaggio.

 


Trattamenti anticellulite: quali sono i più efficaci?


Il migliore dei risultati si ottiene seguendo una serie di accorgimenti. Per prima cosa, occorre ricordare che, mentre si cammina, il livello dell’acqua non deve superare l’inguine.

La passeggiata deve, inoltre, durare almeno quaranta minuti. Nella prima mezz’ora vengono smaltiti solo gli zuccheri presenti nel sangue, mentre i grassi depositati sottopelle iniziano a essere bruciati solo dopo trenta minuti dall’inizio dell’esercizio.

Interrompendo la camminata prima, quindi, si vanificano gli sforzi fatti per combattere la cellulite.


Cellulite: la microterapia è efficace

Un’amica mi ha suggerito la microterapia come trattamento anticellulite. Dà effetti collaterali? In che cosa consiste?

La microterapia è una delle metodiche di ultima generazione più efficaci contro la cellulite. Non provoca alcun effetto collaterale ed è indolore. Il trattamento si effettua con uno speciale dispositivo a ventosa chiamato Sit, sigla che sta per Skin Injection Therapy. Attraverso questo dispositivo, si inietta sottopelle una soluzione ipersalina capace di richiamare i liquidi ristagnanti, che sono poi espulsi con le urine. In questo modo si eliminano gonfiore e liquidi in eccesso, oltre a facilitare il processo di combustione dei grassi. Se decide di sottoporsi alla microterapia, le consiglio di associare al trattamento una corretta alimentazione e un’attività fisica costante. I risultati non mancheranno.

Cellulite: consulto online del migliore dermatologo a Milano all'Istituto Dermoclinico Vita Cutis Plinio

Facebook Comments

VEDI ANCHE: