READING

Proteggere, nutrire, rinnovare, rigenerare

Proteggere, nutrire, rinnovare, rigenerare

Dermatologia Plastica
Proteggere, nutrire, rinnovare, rigenerare. Sono queste le quattro parole d’ordine sulle quali si basa la Dermatologia Plastica e Rigenerativa, una disciplina a cui ho dato vita oltre quindici anni fa con lo scopo di attuare tutti i trattamenti utili a migliorare la pelle, mantenendola giovane attraverso un processo di rigenerazione, con risultati del tutto naturali e privi di qualsiasi artificialità.

Partendo da questa filosofia che ho sostenuto e difeso nel corso degli anni, a tutte le persone che decidono di sottoporsi a terapie antiaging, amo ricordare che devono essere sempre rispettati alcuni principi fondamentali. Ogni intervento deve innanzitutto armonizzarsi con l’aspetto fisico del paziente in quel particolare momento della sua vita. Le correzioni non devono essere mai irreversibili o definitive, ma la cute va invece aiutata a rigenerarsi da sola, stimolandola, ad esempio, a produrre elastina e collegene, per un effetto che risulti il più naturale possibile.

I trattamenti vanno inoltre sempre eseguiti da dermatologi esperti, che oltre a conoscere le tecniche adeguate, non devono illudere i propri pazienti con la promessa di cure miracolose. Le persone devono infine informarsi ed essere informate dal professionista sul tipo di terapia a cui si stanno per sottoporre, evitando scrupolosamente di farsi iniettare sostanze senza essere consapevoli degli effetti nel tempo.

Una filosofia che mette, perciò, in primo piano la salute del paziente e che a distanza di anni è stata abbracciata anche dall’Istituto Dermoclinico Vita Cutis, di cui sono direttore scientifico. Un nuovo progetto finalizzato a offrire la possibilità di migliorare gli inestetismi o di intervenire su disturbi dermatologici con la sicurezza di cure scientificamente provate e a costi molto accessibili.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: