Piedi in forma: ecco come fare

Piedi in formaLa pelle dei piedi, rispetto a quella di altre parti del corpo, tende in alcuni casi a essere trascurata, aprendo la porta a fastidiosi disturbi come calli o micosi. Eppure, è sufficiente seguire alcuni semplici accorgimenti per prendersene cura quotidianamente. Scopriamoli insieme al Prof. Antonino Di Pietro, dermatologo a Milano e direttore dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis.

Il pediluvio

Per far sì che la pelle dei piedi sia vellutata e profumata risulta molto utile fare dei pediluvi, almeno due volte a settimana. I piedi vanno immersi per un quarto d’ora in una bacinella contenente acqua tiepida e un cucchiaino di bicarbonato. Questa sostanza possiede grandi proprietà disinfettanti e impedisce la proliferazione di batteri, contrastando così la comparsa di funghi e altri disturbi.

A fine pediluvio, i piedi devono essere asciugati con cura, facendo particolare attenzione alla zona tra le dita, che tende a restare umida e a divenire così l’habitat ideale per microbi e batteri.

La pietra pomice

Dopo aver asciugato la pelle, si può passare la pietra pomice, insistendo sulle aree più dure del piede. Questa semplice azione riduce eventuali calli e duroni, oltre a migliorare la microcircolazione, mantenendo così la pelle sana e morbida.

Il massaggio

Come ultimo accorgimento, è utile applicare creme a base di sostanze idratanti, come ceramidi e delta lattone. Particolarmente efficaci risultano i prodotti contenenti Fospidina, una sostanza naturale a base di fosfolipidi estratti dalla soia e glucosamina: questo complesso garantisce un’azione idratante in profondità, contribuendo a mantenere i piedi in forma perfetta.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: