Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

Come applicare correttamente le creme

I suggerimenti per la cura di pelle e bellezza del Prof. Antonino Di Pietro, dermatologo a Milano

Mi può dire come si applica correttamente una crema sul viso e sul corpo? Vorrei poterlo fare nel migliore dei modi.
Erika

Le consiglio di stenderla sul viso con movimenti circolari e leggeri, usando i polpastrelli. La direzione da seguire è dal centro del volto verso i lati e dal basso verso l’alto. Invece per applicare la crema sul corpo, deve partire dalle caviglie salendo fino all’inguine e spalmando il prodotto con il palmo della mano aperto e con ampi movimenti circolari. Dall’addome deve poi proseguire fino al collo, mentre per le braccia deve partire dal polso muovendosi fino alla spalla. Per la schiena, data la posizione scomoda, l’ideale è farsi aiutare.

Perché molti dermatologi sono contrari ai filler permanenti, cioè a sostanze iniettate in modo permanente nella pelle per contrastare gli inestetismi e le rughe del viso?
Stefania

Per un motivo fondamentale: i filler permanenti sono a base di metacrilati, sostanze che pelle e tessuti non sono capaci di smaltire. Per questo motivo, quando sono iniettate si comportano come corpi estranei, dando luogo, in alcuni casi a crisi di rigetto. Sulle zone trattare di formano così gonfiori, noduli pieni di pus e persino ulcerazioni che possono durare mesi o anni, lasciando spesso cicatrici. Tutt’altra cosa sono, invece, i filler riassorbibili, per i quali si utilizzando materiali che il corpo è in grado di digerire e di eliminare. I più usati sono quelli a base di acido ialuronico che, se impiegato nella sua formulazione naturale, dà intolleranze solo in rarissimi casi poiché è assorbito piuttosto rapidamente dagli enzimi presenti nella pelle.

Arriva il freddo e, come ogni anno, arrivano anche i geloni ai piedi. Mi dà qualche consiglio naturale per prevenirli?
Giulia

Il primo suggerimento che posso darle sembrerebbe scontato, ma di solito è quello meno seguito. Deve proteggersi con un abbigliamento adeguato. Riguardo ai piedi, le consiglio di indossare calze e scarpe adatte alle basse temperature e confortevoli. Inoltre, le suggerisco di dedicare tempo a esercizi fisici. La ginnastica migliora l’efficienza del sistema cardiovascolare, è quindi di supporto alla circolazione sanguigna periferica, permettendo così di prevenire il disturbo. Si può aiutare anche consumando alimenti ricchi di vitamina C, come arance e kiwi, di betacarotene, come carote spinaci e cavoli, e di bioflavonoidi, come i frutti di bosco. Queste sostanze sono un vero toccasana per i vasi sanguigni e favoriscono il microcircolo.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: