Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

La dieta per capelli sani e forti

I miei capelli sono deboli e opachi. Quali cibi mi suggerisce di mangiare per renderli più belli?
Sabrina

Per rendere la chioma sana, le consiglio una alimentazione ricca di nutrienti come le proteine, che si trovano nelle uova, nella carne, nel pesce e nei legumi. lnoltre sono importanti le vitamine 8, la cui mancanza causa la caduta dei capelli. Può assumerle attraverso cereali integrali, piselli e yogurt. La vitamina A, presente nelle carote, nel fegato e nelle patate dolci, rinforza il fusto del capello. La vitamina C ne favorisce la crescita: la trova in peperoni, kiwi e agrumi. La E, contenuta nel riso integrale, nell’olio di oliva, nelle mandorle e nelle nocciole, regola la produzione di sebo. Infine non devono mancare il ferro, presente nella carne, il rame, reperibile con il fegato, l’aragosta e le arance; lo zinco, di cui sono ricchi il pane, le ostriche e la carne di manzo; il selenio, disponibile nei cereali, nelle uova e nel pollo; e il manganese, contenuto nel pane integrale, nelle castagne e nell’avocado.

Ho avuto un fastidioso giradito, un processo infiammatorio sul polpastrello che ora è passato. Mi suggerisce un rimedio se dovesse tornare?
Margherita

Per favorire la guarigione del giradito, che noi medici chiamiamo perinossi, le consiglio di immergere il dito colpito in acqua tiepida e sale per pochi minuti. Le suggerisco di applicare una pomata antibiotica, che potrà acquistate in farmacia, avvolgendo per qualche ora il dito in una pellicola trasparente per favorire la penetrazione della crema. Se entro pochi giorni non riscontra miglioramenti, le suggerisco di rivolgersi al medico, che le prescriverà farmaci specifici. Infatti se il giradito non guarisce il rischio è di fare diffondere l’infiammazione a tutto il dito oppure persino alla mano.

Sono in attesa del secondo figlio. Poiché la prima gravidanza mi ha causato le smagliature. ora vorrei giocare di anticipo, prevenendole. Che casa ml suggerisce?
Marilù

Le consiglio di nutrire la pelle dall’interno. Le raccomando di bere almeno due litri di acqua al giorno, da integrare con centrifugati di frutta e di verdura fresche. Le suggerisco di consumare frutta secca a guscio, come noci e nocciole. Questi alimenti sono ricchi di vitamina E, sostanza che rende la pelle elastica. Ne mangi senza però abbondare nelle quantità perché sono cibi calorici. Possono esserle utili anche gli alimenti che contengono rame, come vongole e cozze, perché intervengono nella formazione dell’elastina. Infine applichi sui punti critici una pomata nutriente. Per esempio sono ottimi i prodotti a base di fospidin.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: