Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Fuoco di Sant’Antonio: che cosa provoca?

Fuoco di Sant’Antonio: che cosa provoca?

Fuoco Sant'AntonioIl primo sintomo del Fuoco di Sant’Antonio è un dolore molto forte lungo un nervo che interessa metà del corpo, una maggiore sensibilità della pelle e l’impossibilità a sopportare ogni indumento che sfiori o tocchi la parte dolorante. Poi compaiono vescicole disposte a grappolo piene di liquido trasparente. Grandi come un grano di miglio, queste vescicole sono circondate da un alone rossastro e presenti lungo il decorso di un nervo su un solo lato del corpo. Dopo circa una settimana, si rompono, spesso anche per il grattamento dovuto al forte prurito, e si ha la comparsa di crosticine che non lasciano conseguenze.

Facebook Comments