Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Baby Boom sulla Terra: nel 2053 saremo in dieci mi...

Baby Boom sulla Terra: nel 2053 saremo in dieci miliardi

popolazione mondialeTra 35 anni la popolazione mondiale potrebbe raggiungere quota 10 miliardi di persone, tra le quali, la maggior parte, dovrebbe essere di origine africana. Gli europei sono invece destinati a diminuire. A evidenziarlo sono le previsioni dell’organizzazione Population Reference Bureau, secondo la quale l’aumento potrebbe essere del 33% rispetto alla popolazione attuale, che è di circa 7,4 miliardi di persone.

A causa dei diversi tassi di natalità, si prevedono grandi differenze tra i Continenti: se in Europa si assisterà a un calo demografico, passando da 740 a 728 milioni di abitanti, la popolazione africana dovrebbe invece raddoppiare e raggiungere 2,5 miliardi. L’Italia sembrerebbe però in controtendenza rispetto al resto d’Europa. A quanto pare nel nostro Paese, dagli attuali 60,6 milioni di abitanti si passerebbe a 63,5 milioni.

Per il continente americano, le stime indicano un passaggio dai 223 milioni di abitanti attuali a 1,2 miliardi. Prevista una crescita anche per la popolazione asiatica, che dovrebbe passare dai 900 milioni di abitanti di oggi a circa 5,3 miliardi, mentre in Oceania la popolazione aumenterà di 26 milioni di individui.

Il rapporto dell’organizzazione fotografa anche l’età della popolazione mondiale, mostrando che attualmente per oltre il 25% ha meno di 15 anni. Il 41% dei bambini e degli adolescenti vive nei Paesi meno sviluppati, mentre il 16% in quelli più ricchi. Il primato del Paese più “vecchio” va al Giappone, dove oltre un quarto dei cittadini ha più di 65 anni. Ciò si deve a un drastico calo delle nascite che, secondo il documento, potrebbe portare il Giappone a passare da 125,3 milioni di abitanti a 100,6 milioni in 35 anni.  Le Nazioni con minor numero di anziani sono invece Qatar ed Emirati Arabi Uniti, dove solo l’1% degli abitanti ha più di 65 anni.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: