Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

Farmaci: attenzione al caldo

farmaci personalizzatiIl caldo è uno dei fattori che scatenano la degradazione dei farmaci. Per questo motivo, nei mesi in cui le temperature sono più elevate, occorre prestare particolare attenzione.

La prima cosa da notare riguarda l’aspetto del medicinale. Se appare diverso dal solito o presenta difetti, come cambio di odore o colore o ancora modifica dell consistenza, prima di assumerlo è importante consultare il medico o il farmacista.

Per la conservazione dei farmaci è fondamentale verificare le indicazioni sulla temperatura. Nel caso in cui non siano specificate, vale la regola generale del luogo fresco e asciutto, che non superi i 25°.

Occorre inoltre accertarsi di come vengono trasportati i medicinali durante i viaggi. I prodotti non vanno mai messi alla rinfusa in valigia, né lasciati al caldo per troppo tempo, ad esempio in auto. Per i viaggi è quindi utile procurarsi un contenitore termico sicuro, che è consigliabile usare anche in città, ricordando che i farmaci non vanno mai lasciati al caldo nei veicoli.

Se ci si espone al sole, mentre si assumono farmaci o si utilizzano creme, come prodotti per punture di insetti o allergie cutanee, è di grande importanza verificare se i medicinali possono creare problematiche alle pelle, come fotodermatiti, macchie cutanee o vere e proprie ustioni.

Per evitare spiacevoli disavventure dovute all’azione del caldo sui farmaci, l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha di recente stilato delle linee guida sugli accorgimenti da seguire per garantire una corretta conservazione, un adeguato trasporto e giusta somministrazione dei medicinali durante l’estate.

Potete consultarle → QUI

Facebook Comments

VEDI ANCHE: