Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Restare in linea senza sforzi? Lo rivela uno studi...

Restare in linea senza sforzi? Lo rivela uno studio

obesitàCome rimanere in linea senza sforzi? Compiendo alcuni semplici comportamenti nella vita quotidiana, che aiuterebbero a mantenere il peso costante, dimezzando il rischio di diventare obesi negli anni.

A evidenziarlo è uno studio americano condotto nella Brown University di Prividence su 599 giovani dai 18 ai 35 anni.

Ventenni e trentenni rappresentano la fascia d’età con maggiore rischio di ingrassare di anno in anno, con una media di 0,5-1 chilo in più l’anno, passando così dalla classica “pancetta” al sovrappeso in poco tempo. Ciò si deve probabilmente alle numerose e difficili transizioni che vivono, passando dalla scuola al mondo del lavoro, al matrimonio e alla nascita di figli.

LEGGI ANCHE: Perdere peso? Un aiuto dai legumi

La ricerca americana, pubblicata su JAMA Internal Medicine, suggerisce allora come evitare di metter su chili con il passare degli anni.

Secondo gli studiosi, come prima cosa, è importante pesarsi tutti i giorni, tenendo ben in mente il proprio peso, perché così si riesce a mantenerlo. Se non si è infatti consapevoli del proprio peso, non ci si può neanche rendere conto di ingrassare.

Quando si esce in auto, occorre poi fare il piccolo sforzo di parcheggiarla lontano dalla propria destinazione, in modo tale da poter fare un po’ di movimento a piedi. Risulta poi utile fare le scale, preferendole all’ascensore.

A queste semplici attività fisiche, si affiancano dei piccoli accorgimenti da seguire nella propria alimentazione quotidiana che, se sostenuti nel tempo, portano a eccellenti risultati, senza la necessità di sottoporsi a diete. Bisogna, ad esempio, eliminare o ridurre condimenti troppo elaborati, come salse ricche di zuccheri.

LEGGI ANCHE: Verdure, non tutte sono uguali per perdere peso

Nel caso in cui si parta da una condizione di sovrappeso, secondo gli esperti, è inoltre consigliabile “aumentare gradualmente il proprio livello di attività fisica fino a portarlo a una media di 50 minuti al giorno”, unendo all’esercizio anche una dieta ipocalorica da seguire per un breve periodo, per perdere il peso in eccesso.

Si tratta insomma di azioni alla portata di tutti, che però, a quanto sembra, danno dei risultati. Come evidenziato nello studio, infatti, i giovani che hanno seguito questi accorgimenti, dopo tre anni di osservazione, erano in gran parte riusciti a mantenere il peso di partenza. Il loro rischio di ingrassare risultava inoltre dimezzato.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: