Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Sesso: perché siamo passati dalla poligamia alla m...

Sesso: perché siamo passati dalla poligamia alla monogamia?

Benefici del sessoDalla scienza arriva un “brutto colpo” per i romantici: a spingere l’uomo ad abbandonare la poligamia, abbracciando la monogamia, non sono stati i sentimenti ma la più prosaica necessità di proteggersi dalle malattie a trasmissione sessuale, come sifilide e gonorrea. A sostenerlo è un recente studio pubblicato su Nature Communications.

Basandosi su una serie di modelli matematici, gli esperti sostengono che il passaggio dalle abitudini poligame dei cacciatori-raccoglitori alla monogamia successiva allo sviluppo dell’agricoltura, potrebbe essere stato determinato proprio dalle malattie veneree. Per giungere a questa conclusione, i ricercatori hanno condotto 2000 simulazioni su gruppi sociali di diversa dimensione, tenendo in considerazione un arco di tempo di circa 30 mila anni.

Gli studiosi hanno così rilevato che nelle prime comunità di cacciatori-raccoglitori, la prassi era che pochi uomini si accoppiassero con più donne per aumentare il numero di figli. In questi piccoli nuclei sociali, costituti da massimo 30 individui sessualmente maturi, le epidemie collegate a infezioni a trasmissione sessuale duravano poco e non avevano un grande impatto sulla popolazione. In seguito al passaggio all’agricoltura, le tribù si sono ingrandite, arrivando a 300 membri, con una conseguente impennata della malattie sessuali nei gruppi in cui si praticava la poligamia. Secondo gli esperti, quindi, l’infertilità determinata da gonorrea, sifilide e clamidia doveva risultare elevata.

Da questa motivazione, è perciò derivata la scelta più vantaggiosa della monogamia. Le comunità che hanno optato per questa consuetudine sono così riuscite a superare i gruppi che non l’hanno fatto. Come evidenziato nella ricerca, inoltre, “ciò significa che le nostre norme sociali sono la conseguenza dell’ambiente naturale in cui viviamo e che i modelli matematici possono essere usati non solo per prevedere il futuro, ma anche per comprendere il passato”.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: