Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Invecchiamento: tenere attivi mente e corpo lo ral...

Invecchiamento: tenere attivi mente e corpo lo rallenta

allenamento cognitivoDedicarsi ad attività ricreative sia fisiche sia mentali con gli anziani potrebbe contribuire a rallentarne l’invecchiamento. A evidenziarlo è uno studio austriaco condotto su un centinaio di anziani e pubblicato sulla rivista Experimental Gerontology.

La ricerca ha sottolineato come vari tipi di attività sarebbero in grado di ridurre  l’invecchiamento del Dna e la comparsa di danni genetici nelle persone anziane. Si tratta per la precisione di  “instabilità genomica”, condizione genetica correlata a molte patologie che compaiono con il passare degli anni, come diabete, tumori e malattie cardiovascolari.

Gli esperti  hanno analizzato anziani tra i 65 e i 98 anni, ospitati in residenze, coinvolgendoli per sei mesi in due tipi ti attività: allenamento fisico associato o meno a integrazione vitaminica e allenamento cognitivo.

Entrambe le tipologie di attività sono risultate capaci di rallentare la comparsa di danni genomici associati a instabilità del Dna. Le conclusioni a cui sono giunti gli studiosi sono che l’attività fisica negli anziani è necessaria per migliorare parametri di salute legati a malattie croniche. Nel caso in cui non sia possibile svolgere esercizi fisici, poiché le condizioni della persona non solo consentono, risultati simili si potrebbero ottenere attraverso un adeguato allenamento cognitivo.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: