Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Acne per oltre l’80% della popolazione

Acne per oltre l’80% della popolazione

Secondo una ricerca dell’Università Sapienza di Roma l’acne è la prima causa di consultazione dermatologica in Italia che interessa tra il 79 e il 95% della popolazione giovanile occidentale e il 40-45% degli uomini e delle donne degli over 25.

I ricercatori hanno riaffermato che le cause sono generalmente attribuibili alla predisposizione genetica personale e familiare o all’influenza ormonale, anche se alcuni casi dipendono dal tipo di alimentazione dal momento che l’apporto glicemico determina un aumento della secrezione delle ghiandole sebacee. Qui entra in gioco l’effetto benefico della dieta mediterranea che predilige alimenti a basso indice glicemico: olio d’oliva, ortaggi, legumi, prodotti integrali, frutta e noci. L’assunzione di grassi animali saturi, inoltre, è relativamente bassa e un moderato consumo di pesce fornisce un apporto sufficiente di grassi polinsaturi, che contribuiscono a ridurre il colesterolo ‘cattivo’ (Ldl) e ad aumentare quello ‘buono’ (Hdl).

Utile è anche l’assunzione di biotina o vitamina H, contenute in buona quantità nell’uovo e nei frutti di mare, come di Niacina (o nicotinammide) contenuta nelle carni bianche, pesce, noci. Integratori ricchi di queste sostanze possono essere utili in caso di acne.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: