Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

I Segreti di una Pelle da Star

Amo molto l’acqua, gli idromassaggi e la sauna. Sono mamma di un bambino di cinque anni, e fin da quando è nato l’ho sempre portato al mare o in piscina; ora, però, mi chiedo se posso tenerlo con me anche in sauna o fargli fare gli idromassaggi. A quale età si può iniziare?
Tania

Indubbiamente sauna e idromassaggi sono pratiche molto piacevoli, e nella stagione fredda aiutano a eliminare le tossine e a rilassarsi. Chi si sottopone a una sauna o a un bagno turco deve trovarsi in buone condizioni di salute, in particolare per quanto riguarda la pressione e il sistema cardiocircolatorio. Il calore di questi ambienti infatti può produrre scompensi e disturbi all’organismo. Con i bambini piccoli, poi, direi che occorre ancora più prudenza, perché è facilissimo che arrivino a pericolose situazioni di disidratazione e abbassamento della pressione. L’idromassaggio, invece, sfrutta l’acqua per esercitare sul corpo una pressione localizzata. Rispetto al violento impatto di una sauna ha sicuramente meno controindicazioni, anche in questo caso, però, i bambini devono fare attenzione. Sul loro corpo, più piccolo e con minore massa muscolare, la pressione localizzata si amplifica: può raggiungere in profondità il tessuto osseo e le cartilagini di accrescimento, rischiando di produrre danni, specialmente se l’immersione è protratta.

Il mio collo mi fa impazzire. Giorno dopo giorno è sempre più segnato, e le creme sembrano non giovare. Che cosa posso fare?
Patrizia

Purtroppo collo e décolleté sono zone del corpo un po’ trascurate nella stagioen fredda, nascoste da dolcevita e abiti accollati. E così, inverno dopo inverno, la situazione peggiora. Visto che ama prendersi cura della pelle, le suggerisco un paio di mosse. La prima riguarda la pukizia: la sera strucchi il collo come il viso, utilizzando un detergente neutro, magari arricchito con acido tioctico, un efficace antiossidante in grado di preservare l’integrità delle membrane cellulari. Una o due volte a settimana, poi, incentivi il rinnovamento delle cellule facendo uno scrub: deve massaggiare con movimenti dal basso verso l’alto, da metà décolleté al mento. Come trattamenti dermatologici dovrebbe scegliere creme specifiche contenenti glucosamnina, una sostanza utilizzata per produrre collagene e elastina, e fosfolipidi, principi attivi biocompatibili che proteggono i tessuti. Nel caso in cui le rughe siano già evidenti, può intervenire con la biostimolazione, cioè con microiniezioni locali di acido ialuronico che restituiscono elasticità.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: