Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it

Perché si formano le rughe?

combattere le rugheCon il passare del tempo, la capacità di rinnovamento della pelle diminuisce. Fino ai 20 anni vengono prodotte tante cellule quante se ne distruggono, poi l’acido ialuronico, il collagene e l’elastina, che garantiscono idratazione, elasticità e compattezza, diminuiscono gradualmente ed ecco che la pelle comincia a raggrinzire.

Verso i 25 anni compaiono le prime rughe d’espressione conseguenza della naturale mimica del volto. Segni che via via diventano più evidenti. Ma oltre all’invecchiamento fisiologico, sulla giovinezza della pelle influisce, per il 60%, il patrimonio genetico, ossia la predisposizione e per il 40% i fattori individuali e ambientali. A peggiorare la situazione, poi, il fumo, l’alcol, un’alimentazione errata o l’eccesso di raggi ultravioletti.

Intorno ai 50 anni arriva la menopausa e il corpo di una donna subisce profonde modificazioni. In questa fase le rughe si accentuano e si infittiscono per il calo degli estrogeni. Il derma perde velocemente soprattutto collagene (circa il 2% all’anno), la proteina che dà spessore ed elasticità alla pelle che diventa così più sottile perdendo tono e turgore. Palpebre, guance e sottomento appaiono allora più rilassate. Altro effetto tipico della menopausa è la secchezza. Si riduce la concentrazione estrogenica e le ghiandole sebacee producono meno sebo che influisce poi sulla capacità di difesa della pelle all’ambiente.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: