Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Inverno: alleato contro la cellulite

Inverno: alleato contro la cellulite

Il periodo migliore dell’anno per combattere la cellulite è la stagione invernale. Inutile aspettare, rimandare e ridursi a trattamenti last minute. Del resto parliamo non di un semplice inestetismo ma di una vera e propria patologia che merita attenzione, competenza e costanza nell’affrontarla. L’imperativo quindi è “tempo”: la ”buccia d’arancia” si può curare ma iniziando con largo anticipo rispetto alla prova costume in un gioco equilibrato di stile di vita sano, dieta bilanciata e prodotti ad hoc.

La cellulite, secondo un report dell’Osservatorio PoolPharma Research, è temuta dall’85% delle donne e delle ragazze, che la considerano un vero e proprio handicap. Un dato che si riflette nella crescita dell’1,2% del comparto anti-cellulite.
 Per combattere ritenzione idrica, grasso sottocutaneo e smagliature è bene cominciare già con l’inverno, quando il freddo riattiva la circolazione, nemico per le cellule adipose, e si ha tutto il tempo per vedere i benefici delle cure. A cominciare da quelli che si possono ottenere con l’acquisizione di sane abitudini alimentari, passando per un’idonea e costante attività fisica.
Riduzione dell’introito calorico e delle sostanze a base di glucosio e zuccheri, come i carboidrati che non vanno però eliminati ma ridotti, privilegiando invece le proteine e abbondando con i cibi ricchi d’acqua, come frutta e verdura. Non dimenticare mai di bere abbondantemente e abbinare una giusta dose di movimento fisico di almeno un’ora al giorno, preferibilmente in piscina, dove il massaggio dell’acqua stimola la diuresi e l’eliminazione dei liquidi dall’organismo.

Alimentazione e movimento possono essere potenziati dall’uso costante e mirato di creme specifiche, preferibilmente a base di fosfolipidi e glucosamina, anche associate a ingredienti naturali quali centella asiatica, caffeina, tarassaco, fucus. Dallo specialista infine si può intervenire con tecniche utili ed efficaci se eseguite da esperti per evitare effetti collaterali. Microterapia, massaggi, radiofrequenza ecc possono dare buoni risultati nella riduzione del volume delle cellule adipose e contro l’ipertonia con ritenzione di liquidi.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: