Per appuntamenti e informazioni 02.29406306 | info@istitutodermoclinico.com • Cerca il centro più vicino a te sul sito www.istitutodermoclinico.it
READING

Betacarotene e fumo: un’accoppiata rischiosa

Betacarotene e fumo: un’accoppiata rischiosa

Alcuni studi avrebbero evidenziato un aumento del rischio d’insorgenza di tumori e patologie cardiovascolari in forti fumatori che assumevano per lungo tempo alte dosi di betacarotene. Una sostanza appartenente alla famiglia dei carotenoidi, naturalmente presente in molti tipi di frutta e verdura, cui conferisce il colore rosso-arancione-giallo. Alfa, beta e gamma carotene sono considerate provitamine, in quanto precursori convertibili nella forma attiva della vitamina A.

Il beta-carotene, in particolare, ha proprietà antiossidanti ed è contenuto in molti integratori alimentari e medicinali come principio attivo o eccipiente. Il meccanismo alla base dell’associazione tra supplementazione di beta-carotene (alte dosi per anni) e l’aumento di tumori e mortalità cardiovascolare non è chiaro, come rimane ancora da capire quale sia la dose a rischio per i fumatori. Gli esperti americani comunque suggeriscono, a fumatori e non, di non superare la dose di 7 milligrammi al giorno. Nonostante tutto, come attestano numerose ricerche, resta il ruolo positivo dell’assunzione di cibi contenenti beta-carotene, così come altre sostanze con capacità anti-ossidante per la salute.

Facebook Comments

VEDI ANCHE: